domenica, Gennaio 23, 2022
HomeNEWSLucy Campeti al Festival del Cuore con Frankie & Canthina band

Lucy Campeti al Festival del Cuore con Frankie & Canthina band

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Con Lucy Campeti preparatevi ad una totale immersione nella musica nera, da Aretha Franklin a Stevie Wonder attraverso il blues, il gospel e lo spiritual. La cantante e vocal coach italo-domenicana è molto attiva, contemporaneamente alla carriera solistica, come corista sia live che in studio per moltissimi artisti italiani e americani e nella didattica, come Vocal Coach per le sessioni di registrazione, oltre alla preparazione di cantanti e attori ai casting.

Negli anni ha condiviso il palco con molti artisti in tutto il mondo: Gloria Gaynor, Jimmy Holden, King James Johnson, Herbie Goins, Martha High (James Brown), Ricky Bailey (Delegation), Gazebo, Vadim Eilenkrig, Igor Butman, M° Franco Micalizzi, M° Gerardo Di Lella, James Taylor, Renato Zero, Laura Pausini, Francesco Renga, Amii Stewart, Tiziano Ferro, Francesco De Gregori, Marco Mengoni, Mario Biondi, Ivana Spagna, e molti altri.

Partecipa come corista, a diversi show televisivi: ‘Panariello Non Esiste’, con l’orchestra del M° Franco Micalizzi, su canale 5, ‘Amici’ di Maria De Filippi su canale 5, ”Panariello sotto l’albero” ed.2015 e 2017 su Rai 1 , “Markette” di Piero Chiambretti su La7. E’ una delle protagoniste del Musical ‘The Sisters, La via Del Successo’, con Amii Stewart e Sergio Muniz.

Ha scritto le musiche di due spettacoli teatrali “Beyond Reality Project” e “Voluttà” e ha cantato nelle colonne sonore di molti film e serie tv

Quest’anno le sue note renderanno ancora più speciale la dodicesima edizione del Festival del Cuore, che ritorna sulle scene dopo lo stop forzato causato dall’emergenza sanitaria. E lo fa con un ritrovato entusiasmo per le tematiche sociali, che è andato rafforzandosi, anno dopo anno, anche grazie all’impegno congiunto dei tanti amici e delle tante aziende che hanno reso possibili traguardi impensati.

Parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza alla Onlus Lega del filo d’Oro. L’Associazione, a partire dal 1964, anno della sua nascita, è diventata il più importante punto di riferimento in Italia per l’assistenza, l’educazione, la riabilitazione, il recupero e la valorizzazione delle potenzialità residue e il sostegno alla ricerca della maggiore autonomia possibile delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali.

Sarà lo Spazio Novecento ad ospitare il festival charity più atteso della Capitale, che si terrà mercoledì 15 dicembre a partire dalle 20.30. La direzione dell’evento è a cura di Atlanis e quella artistica sarà curata dal fondatore e CEO Andrea Di Maso.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img