Dieci anni con il Festival del cuore. Roma non smette di essere solidale

0
37

Grande successo per la decima edizione del Festival del Cuore, allo Spazio Novecento di Roma. Cinquecento partecipanti chiamati a raccolta dal noto imprenditore romano Andrea Di Maso, ideatore e fondatore della manifestazione, hanno dato un contributo insieme a ospiti dello showbiz, come l’attrice Sabina Stilo con la figlia Alice, protagonista del film “Un gatto in tangenziale”, il vincitore dell’edizione 2018 Alberto Mezzetti, il presidente del gruppo Bricofer e dell’Ascoli Calcio Massimo Pulcinelli, l’executive manager di Banca Generali Massimo Castracane, la portavoce del Festival del Cuore Maria Beatrice Romani, il coordinatore della Bcc di Roma Riccardo Costa, e ovviamente la madrina Lorella Cuccarini che ha entusiasmato il pubblico presente con l’esibizione dal vivo di “Vola” cantanta insieme ad Alberto Laurenti e i Rumba de Mar.

Sul palco è salito anche Don Giacomo della Comunità nuovi orizzonti che ha salutato i presenti ricordando l’importanza della beneficenza. Le donazioni raccolte andranno al progetto “home” di 30 ore per la vita. “Ho voluto partecipare fattivamente all’iniziativa per la mia passione verso il sociale e per l’amicizia che mi lega al presidente Di Maso, ha detto Castracane. Media partner dell’evento è stata “Vie del Gusto”, la rivista enogastronomica dell’editore Umberto Desiderio che ha pubblicato un’edizione speciale dedicata alla serata. “Il Festival del Cuore è un appuntamento da ricordare – ha spiegato Di Maso – in quanto è uno di quegli eventi che incrociano il sortilegio di essere speciali per la partecipazione di tanti amici; un percorso emozionale condiviso con anime che ne hanno colto l’essenza”.