lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeEVIDENZAPietro Madonia: "Mattarella? Ha fatto bene a respingere le dimissioni di Draghi"

Pietro Madonia: “Mattarella? Ha fatto bene a respingere le dimissioni di Draghi”

- Pubblicità -
- Pubblicità -

La redazione di Italia News Online torna con un nuovo appuntamento con l’avvocato Pietro Madonia, tra i maggiori esperti di diritto sportivo in Italia, Presidente del tribunale federale Fispes, Presidente della Corte di appello della federazione italiana sordo muti. Madonia è il “Dominus” di Lex Town la prima struttura legale in stile Americano.

In quest’occasione l’argomento di discussione verterà sulla crisi politica italiana, l’inflazione e le prospettive offerte dalla giustizia sportiva.

Alla luce dell’empasse politico che il nostro Paese sta vivendo, secondo lei è stato giusto rifiutare le dimissioni di Draghi?

In un Paese come il nostro dove l’ingovernabilità è una costanza, avere a capo del Governo una figura come Draghi, l’Italiano con più prestigioso al mondo, in questo momento storico è una risorsa non fungibile. Bene ha fatto Mattarella a respingere le dimissioni.

Sulla crisi pesa anche l’inflazione. Tutti danno la colpa degli aumenti alla guerra, ma quanto pesa seconda lei l’influenza di questo conflitto alle porte d’Europa?

L’inflazione è la conseguenza di due anni di restrizioni da Covid. Dopo la paura della pandemia e con una massa di liquidità fornita dai Governi per sostenere l’economia, l’offerta non basta a soddisfare la domanda e cosi i prezzi aumentano. La guerra incide marginalmente e solo sul gas. Già a settembre 2021 gli economisti parlavano dello scenario economico del 2022 ove ci sarebbe stata un aumento dell’inflazione e una frenata dell’economia.

E’ notizia di poche settimane fa l’ingresso del Palermo nella galassia del City Football Group, la holding controllata dal fondo Abu Dhabi United Group, proprietaria, tra le altre, del Manchester City. In città c’è fermento per un futuro che si prospetta carico di aspettative, e soprattutto, con l’obiettivo promozione in Serie A che riempie i pensieri dei tifosi. Secondo lei è un obiettivo raggiungibile?

La società ha finalmente un gruppo economico importante alle spalle. La gestione sarà a lunga scadenza e quindi penso che la serie A è raggiungibile in un arco triennale.

Qualche giorno fa l’ex presidente dell’Uefa Michel Platini è stato assolto dall’accusa di truffa ai danni della Fifa, il massimo organo calcistico mondiale, che più volte lo aveva accusato anche con grande risonanza mediatica. E’ vero che la giustizia sportiva giudica a priori?

Nella giustizia sportiva vige la responsabilità oggettiva che invece è vietata negli ordinamenti Statuali. Quindi la responsabilità nel mondo della giustizia sportiva è molto più ampia. Platini era stato accusato di corruzione e distrazione di fondi.

 

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com