giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeAZIENDEChe cos'è lo sviluppo sostenibile?

Che cos’è lo sviluppo sostenibile?

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Da tempo, come società, siamo più sensibili al tema della tutela dell’ambiente, perché le nostre azioni sono la conseguenza di ciò che il mondo sta vivendo oggi. Pertanto, oggi più che mai il termine “sviluppo sostenibile” ha maggiore rilevanza.

Lo sviluppo sostenibile nasce da una coscienza sociale, imprenditoriale e scientifica, che pone al centro la tutela delle generazioni future, basata sulla crescita ambientale attraverso le nostre azioni quotidiane.

Di fronte a questo cambiamento ambientale è fondamentale avere conoscenza dell’argomento e dei suoi sviluppi futuri. Nonostante la crescente consapevolezza, le conoscenze scientifiche da sole non sono sufficienti per risolvere le crisi ambientali emergenti.

Affinché l’intero Paese possa raggiungere la sostenibilità di cui ha bisogno, è necessario agire secondo un pensiero collettivo, evolutivo e semplice. Mantenendo sempre un capitale fisico, naturale e finanziario.

UN APPROCCIO RISPETTOSO DELL’AMBIENTE

L’essenza dello sviluppo sostenibile persiste nel processo attraverso il quale le risorse ambientali vengono salvaguardate, mantenute e immagazzinate in modo naturale, riuscendo a garantire il benessere della società odierna con un chiaro obiettivo: la sua conservazione.

Il mondo di oggi vive dei frutti della crescita economica globale, ma allo stesso tempo teme un massiccio degrado ambientale. Indubbiamente, l’attività umana ha portato a pericolose strade verso il cambiamento climatico, la desertificazione, lo stress idrico e il degrado dell’ecosistema.

GRANDI AZIONI, GRANDI CAMBIAMENTI

Nella misura in cui ogni abitante di quel mondo iniziasse a fare piccoli cambiamenti, si sarebbe ottenuto un maggiore benessere sociale. Se proteggiamo l’ambiente, saremo più esigenti e consapevoli di ciò che acquistiamo.

Quindi iniziamo oggi con azioni che andranno a beneficio di tutti noi:

PIANTARE ALBERI. Il rimboschimento è un ottimo modo per invertire i danni causati. Scopri i programmi nella tua zona.

CREA UN AUTENTICO GIARDINO SUL TETTOTrasformare i tetti di case ed edifici nelle aree urbane in aree verdi che permettano al pianeta di respirare.

EVITARE L’ACQUA IN BOTTIGLIA. La bevi in ​​pochi secondi, ma la sua confezione impiegherà anni a degradarsi e molto probabilmente finirà nei mari, nei fiumi o nello stomaco degli animali marini. Il suo impatto ambientale e l’inquinamento sono molto gravi.

NÉ PLASTICA NÉ CARTONE. Usa sacchetti di stoffa e fibre naturali. Con questo risparmierai circa 300 borse all’anno e più di 20.000 nella tua vita.

LA SOSTENIBILITA’ NELL’EDILIZIA

Le infrastrutture non sono solo edifici, strade o case e la trasformazione inizia in ognuno dei nostri spazi, nelle decisioni che prendiamo, nel modo in cui influenziamo il nostro ambiente.

Per quanto riguarda la sostenibilità, vale la pena ricordare che è un requisito imprescindibile come qualsiasi altro aspetto dei progetti di costruzione, soprattutto nelle aree urbane ad alta densità di popolazione. La riduzione dell’impronta di carbonio, nota anche come GHG, non è solo vantaggiosa per l’ambiente e la comunità, ma anche per il business. Gli edifici verdi stanno attirando l’attenzione di investitori e opere pubbliche, un esempio è la certificazione LEED e le raccomandazioni delle organizzazioni internazionali.

La filosofia alla base dell’architettura sostenibile è possibile attraverso l’uso di materiali riciclati, la riduzione delle risorse fisiche ed energetiche durante il processo di costruzione, nonché la vita utile e la durabilità dell’immobile, elementi ritenuti essenziali per ridurre l’impronta di carbonio.

La bioedilizia è il core business di Distretti Ecologici, una realtà che sviluppa progetti e soluzioni per il sostegno e la crescita di privati, aziende e istituzioni verso la transizione energetica e la riconversione green, fondamento necessario per il futuro di tutti. Il suo scopo è quello di sfruttare al meglio tutte le opportunità che il governo e l’Europa ci mette a disposizione, grazie a incentivi come il superbonus o i piani previsti dal PNRR.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com