mercoledì, Dicembre 1, 2021
HomeMINISTERIFondazione Venezia Capitale mondiale della sostenibilità

Fondazione Venezia Capitale mondiale della sostenibilità

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Prende il via con la previsione di un impegno di spesa da 2,5 a 4 miliardi di euro, pubblici e privati, una parte già stanziati o finanziati nel territorio, il progetto della Fondazione “Venezia capitale mondiale della sostenibilità”, il cui atto propedeutico è stato sottoscritto nella città lagunare, alla presenza dei ministri dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, e della Pubblica amministrazione Renato Brunetta, nella giornata della Conferenza sul Clima al G20 Economia.

L’obiettivo è quello di promuovere lo sviluppo di un piano di interventi per la crescita sostenibile del territorio, in particolare il rilancio di Marghera come polo per la produzione di energie alternative, la riqualificazione urbana e la promozione del patrimonio artistico e culturale di Venezia. Brunetta “Venezia, la più antica città del futuro” “Oggi è il momento Italia con due W, Wembley e Wimbledon, ma anche con una V, Venezia. L’accordo siglato all’Arsenale dai ministri dell’Economia del G20 segna un passaggio storico per la coesione e la coesistenza a livello internazionale, nel segno di maggiore giustizia per quanto riguarda il comportamento delle multinazionali. La Fondazione si inserisce in questo ‘momento Venezia’, nella direzione di una green economy a misura umana. Acqua e verde, passato e futuro, sviluppo e inclusione sociale. Perché tutto questo non avrebbe significato se non volesse dire anche ripopolamento: residenti vivi, umani, sostenibili. Ecco il momento Italia, il momento Venezia. Venezia, la più antica città del futuro”.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img