martedì, Dicembre 6, 2022
HomeAZIENDEUrbanistica sostenibile: come svilupparla e i suoi benefici

Urbanistica sostenibile: come svilupparla e i suoi benefici

- Pubblicità -
- Pubblicità -

La sfida dell’urbanistica sostenibile inizia riciclando gli aspetti positivi dell’urbanistica tradizionale per evolverli secondo criteri che inglobano i tre pilastri della sostenibilità: società, economia e ambiente.

Questo è necessario perché siamo a un punto di progresso, che ci costringe a ripensare i principi con cui valutiamo le proposte che incidono sul tessuto delle nostre città. In questo devono essere coinvolti sia gli utenti che tutti gli agenti legati alla pianificazione e allo sviluppo urbano.

Cos’è lo sviluppo urbano sostenibile?

Uno sviluppo urbano è definito sostenibile quando le strategie delle tre dimensioni della sostenibilità sono state incorporate nella sua progettazione e pianificazione: sociale, economica e ambientale.

Attualmente, le città in cui viviamo, lavoriamo e interagiamo non sono state progettate, in generale, per affrontare le sfide che abbiamo di fronte. Sono diventate i principali generatori di gas serra (GHG), che hanno distrutto il paesaggio in cui si insediano. Inoltre, non sono stati pianificate per ottimizzare la qualità della vita dei cittadini nella loro quotidianità.

Le città del futuro devono trascendere le idee tradizionali e migliorare sia il tessuto esistente che i nuovi sviluppi. Questo è il modo in cui si ottiene un’urbanistica sostenibile.

Obiettivi e benefici dell’urbanistica sostenibile

  • Sociale

L’innalzamento del livello e della qualità della vita di tutti i residenti è uno dei principali obiettivi dell’urbanistica sostenibile. Le città devono affrontare equamente i bisogni di tutte le persone, indipendentemente dal sesso, dall’etnia, dallo stato socioculturale ed economico.

Le condizioni socioeconomiche e demografiche devono essere valutate per apportare miglioramenti che supportino l’equità sociale, la salute pubblica, l’accessibilità economica e l’impegno della comunità.

  •  Economico

Inoltre, attraverso una pianificazione urbanistica sostenibile diamo valore aggiunto a beni e terreni, attirando investitori. Questo aiuta ad evitare il declino dello sviluppo.

D’altra parte, aumenta le prestazioni sul lavoro, poiché siamo molto più efficienti quando siamo in buona salute e il nostro posto di lavoro è accessibile. Attraverso percorsi pedonali o ciclabili, senza il fastidio di grandi ingorghi o trasporti pubblici di massa.

Infine, poiché vi è un maggiore controllo dei processi di sviluppo, grazie alle misure SmartCity, i costi operativi e di manutenzione sono notevolmente ridotti.

  • Ambientale

Le città coprono circa lo 0,5-2,7% della superficie terrestre globale, ma potrebbero rappresentare fino al 70% delle emissioni di gas serra antropogeniche del mondo. Le città consumano una quantità significativa di combustibili fossili in diversi settori: trasporti, industria, rifiuti ed edifici. 

Il settore dei trasporti è responsabile del 25% delle emissioni di gas serra legate all’energia in tutto il mondo. L’uso del suolo è il fattore chiave della mobilità in una città e la rapida urbanizzazione ha portato all’espansione urbana incontrollata e a una maggiore dipendenza dai veicoli motorizzati personali. Attraverso l’urbanistica sostenibile ribaltiamo tutto questo: creiamo la città per i pedoni e non per i veicoli.

Inoltre, le città sono grandi produttrici di rifiuti e consumatrici di materiali, il che rappresenta una grande diminuzione delle risorse naturali. L’urbanistica sostenibile offre opportunità per guidare una transizione globale da un’economia lineare a un’economia circolare. In questo modello un prodotto, materiale o servizio non diventa nel tempo un rifiuto, ma inizia un nuovo ciclo di vita come risorsa.

D’altra parte, la domanda di acqua è in costante aumento nelle aree urbane e periurbane e sta esaurendo le riserve di acqua dolce. Questo sta creando una penuria perenne in queste città. Applicando criteri urbani sostenibili, riduciamo il consumo di questa preziosa risorsa e la ricolleghiamo agli ecosistemi. Pertanto, aumentiamo la loro resilienza e sono maggiormente in grado di resistere e riprendersi da inondazioni episodiche, siccità, incendi boschivi e altri eventi catastrofici.

Come raggiungere uno sviluppo urbano sostenibile?

Gli sviluppi urbani sostenibili devono prevedere un’analisi olistica dalle fasi iniziali di pianificazione e progettazione per incorporare misure di sostenibilità in varie aree. Ne elenchiamo solo alcuni di seguito:

  • Acqua. Reinfiltrazione nel terreno tramite SUDS, utilizzo dell’acqua piovana per l’irrigazione, monitoraggio dei consumi idrici tramite contatori intelligenti.
  • Energia. Illuminazione efficiente, pompe efficienti, monitoraggio dei consumi energetici tramite contatori intelligenti, installazione di energie rinnovabili.
  • Trasporto. Rete ciclabile comunale, piste ciclabili con rastrelliere, punti di ricarica per veicoli elettrici, parcheggi dedicati al car sharing e al motosharing, linee pubbliche di bus, metro e tram, completa accessibilità pedonale.
  • Materiali. Utilizzare materiali locali, riciclati e/o riciclabili, che abbiano una tracciabilità completa del loro sistema di approvvigionamento e approvvigionamento e del loro impatto ambientale.
  • Ecologia. Vegetazione autoctona e scarso fabbisogno idrico, creazione di biotopi per flora e fauna, recupero di specie minacciate.
  • Sciupare. Sistemi di riciclaggio, punti puliti, sistemi di compostaggio per scarti di potatura e giardinaggio.
  • Salute. Misurazione della qualità dell’aria, prevenzione dell’inquinamento acustico, riduzione dell’inquinamento luminoso, installazione di aree di esercizio all’aperto, piantumazione di giardini urbani, installazione di spazi di gioco per bambini, riduzione al minimo dell’Isola di Calore Urbana (ICU).

Come abbiamo visto, il modo in cui pianifichiamo il tessuto urbano influisce direttamente sulla salute umana, sulla gestione delle risorse economiche e sul nostro rapporto con l’ambiente. Applicando gradualmente le linee guida dell’urbanistica sostenibile, le nostre città miglioreranno sostanzialmente la qualità della vita delle persone. Distretti Ecologici si impegna per dare vita a questo futuro.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com