test
lunedì, Luglio 15, 2024
HomeEVIDENZAUniversità: MUR anticipa a regioni 433 mln per borse studio, percentuale in...

Università: MUR anticipa a regioni 433 mln per borse studio, percentuale in aumento rispetto al passato

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Il Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR) ha provveduto al pagamento di 433.093.072 euro in favore degli organismi regionali per la tutela del diritto allo studio universitario. L’importo, il più alto di sempre, è relativo all’acconto sul Fondo Integrativo Statale (FIS) che finanzia le borse di studio degli studenti che si iscriveranno all’anno accademico 2024/2025. I fondi, erogati in grande anticipo rispetto agli anni passati, corrispondono al 73 per cento circa dell’intero stanziamento FIS, percentuale più elevata rispetto agli scorsi anni in cui si attestava tra il 50 e il 65 per cento.

Nel dettaglio, il riparto per Regione: Abruzzo € 10.311.266; Basilicata € 1.680.214; Calabria € 28.892.907; Campania € 38.052.686; Emilia-Romagna € 51.713.423; Friuli Venezia Giulia € 10.130.690; Lazio € 55.050.109; Liguria € 5.833.132; Lombardia € 39.421.233; Marche € 16.507.910; Molise € 1.552.603; Piemonte € 30.309.802; Puglia € 35.568.692; Sicilia € 39.276.479; Toscana € 29.717.149; Umbria € 10.213.382; Valle d’Aosta € 199.036; Veneto € 28.662.359.

Lo comunica una nota dell’Ufficio Stampa del Ministero dell’Università e della Ricerca.

 

– Di seguito il link al decreto:

https://www.mur.gov.it/it/atti-e-normativa/decreto-direttoriale-n-707-del-31-05-2024

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com