domenica, Settembre 25, 2022
HomeEVIDENZAUn tetto al prezzo del gas russo: il cosiddetto price cap

Un tetto al prezzo del gas russo: il cosiddetto price cap

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Nei mesi recenti si è sentito spesso parlare di “price cap”, ovvero di “tetto al prezzo”, “limite massimo al prezzo” (di risorse o servizi di pubblica utilità). In particolare il Presidente del Consiglio Mario Draghi negli ultimi mesi ha parlato di un tetto al prezzo del gas russo al fine di mettere un limite massimo al prezzo di acquisto del gas russo.

La soluzione che proponiamo da diversi mesi è l’imposizione di un tetto al prezzo del gas russo, che consentirebbe anche di ridurre i flussi finanziari verso Mosca. Il Consiglio europeo ha dato alla Commissione il mandato di verificare la possibilità di introdurre un price cap. Questa misura è diventata ancor più urgente alla luce della riduzione nelle forniture da parte di Mosca: si riducono le forniture, il prezzo aumenta, l’incasso per Putin è lo stesso, le difficoltà per noi sono molto più alte” – afferma il Presidente del Consiglio Mario Draghi e prosegue – La Commissione è al lavoro su una proposta per introdurre un tetto al prezzo del gas, che sarà presentata al prossimo Consiglio Europeo. Non so quale esito avrà perché – come dico – le posizioni sono molto diverse. Ma la Commissione presenterà anche una riflessione su come slegare il costo dell’energia elettrica dal costo del gas”.

Da dove nasce il price cap al prezzo del petrolio

Gli Stati Uniti sono preoccupati del prezzo del petrolio e quindi è in quel contesto che è venuto il suggerimento da parte della Segretaria del Tesoro Yellen di avere un price cap al prezzo del petrolio. Ma il price cap è la cosa che chiunque suggerisce di fare in questa situazione. Nel caso dell’Europa, per il gas che viene attraverso i tubi non ci sono clienti alternativi all’Europa nei confronti della Russia. Quindi l’Europa ha un potere di mercato che deve esercitare, e lo può esercitare attraverso il price cap. Non lo esercita perché c’è paura, da parte di alcuni, che a quel punto la Russia per rispondere tagli le forniture di gas ancora di più, ma quello è già successo,” ha spiegato il Presidente del Consiglio Mario Draghi durante i suoi interventi.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com