venerdì, Dicembre 9, 2022
HomeENTITra le bellezze del Lazio: le location di Viterbo del film “Il...

Tra le bellezze del Lazio: le location di Viterbo del film “Il vigile”

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Per la manifestazione de “I Campioni del Lazio”, noi di Italia News Online, abbiamo scelto di inserire nella categoria tra le bellezze del Lazio le location di Viterbo dove sono avvenute le riprese dell’iconico film “Il Vigile”.

Con protagonista il grande Alberto Sordi, nei panni del vigile Otello Celletti, l’iconico film è ambientato in una cittadina immaginaria che dietro al backstage si concretizza nella città di Viterbo e in quella di Roma. Tra le due città, entrambe luoghi di ambientazione di numerosi film, le location salienti de “Il Vigile” sono senza dubbio quelle di Viterbo. Tra queste troviamo: Palazzo dei Priori, ovvero il monumento simbolo del potere civico della città, il palazzo comunale che nel film diventa l’ufficio del Sindaco De Sica, la casa di Sordi inserita nei vicoli di Viterbo, gli uffici dell’Unione Monarchica dove si reca Alberto Sordi per chiedere aiuto, il ponte dove il Vigile ferma l’auto del Sindaco, l’incrocio dove avviene l’ingorgo causato dal vigile e infine la strada dove il vigile vuole multare un pastore di passaggio.

Il film capolavoro della cinematografia italiana presenta numerosi angoli, strade, vicoli e piazze di Viterbo, una città che preserva ancora oggi, mediante edifici e strutture architettoniche, la cultura medioevale e etrusca. Di grande interesse sono anche le zone archeologiche e termali che si trovano a ovest del territorio viterbese risalenti molto probabilmente al periodo etrusco e romano.

La città di Viterbo è da sempre luogo di attrazione per diversi visitatori grazie alle sue risorse culturali e artistiche e alle sue eccezionali risorse termali. Non solo. Molti sono gli eventi tipici del posto che mantengono vive le tradizioni di un tempo. Tra queste, una tra le più importanti, è la “Macchina di Santa Rosa”, la manifestazione in cui viene rievocata la traslazione della salma di Santa Rosa, avvenuta per volere di Papa Alessandro IV nel 1258.

Dunque, se si visita la città di Viterbo si potranno trascorrere una o più giornate alla scoperta delle bellezze antiche preservate nel tempo.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com