martedì, Luglio 5, 2022
HomeEVIDENZATra le bellezze del Lazio: le location di Roma del film “La...

Tra le bellezze del Lazio: le location di Roma del film “La dolce vita”

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Per la manifestazione de “I Campioni del Lazio” noi di Italia News Online abbiamo scelto di inserire nella categoria tra le bellezze del Lazio quei luoghi di Roma dove è stato girato il celebre film “La dolce vita” di Federico Fellini, con cui il regista nel 1960 vinse la Palma d’oro.

Il film è un omaggio a Roma nel profondo della sua anima anni ’60. L’intera arte di Fellini si riflette in questo capolavoro filmico in cui vengono mostrati luoghi di Roma che neppure dal vivo sembrano uguali. Il regista di origine emiliano-romagnola amava nel profondo questa città eterna. Era legato ad essa da un profondo legame quasi materno tanto da definirla spesso in molte sue interviste “come una grande madre”. Basti pensare al grande lustro che Federico Fellini conferì a Via Veneto, quando in quegli anni la via era popolata da artisti, attori, registi, produttori e altre personalità importanti. Il regista portò su pellicola cinematografica tutto questo: i flash, la mondanità, la notorietà e l’ambiente dello spettacolo che era il cuore del cinema di allora.

le-location-di-Roma-del-film-“La-dolce-vita”
Dedica a Federico Fellini

E poi alla location simbolo de “La dolce vita”, Fontana di Trevi, luogo del famoso bagno dell’attrice Anita Ekberg che immersa nell’acqua esordisce con la celebre esclamazione “Marcello, come here!”. Una scena iconica della cinematografia italiana che omaggia Roma nel suo fascino eterno e immutato nel tempo. Tra le altre ambientazioni di questo capolavoro filmico ci sono poi anche le Terme di Caracalla, luogo di incontro tra Marcello Mastroianni e Anita Ekberg; e ancora Parco degli acquedotti, Piazza San Pietro, Piazza del Popolo, Palazzo del Quirinale, Palazzo dei congressi all’Eur e Villa Giustiniani Odelscalchi.

Fellini racconta una Roma caotica, incomprensibile, accogliente e contraddittoria che passa dalla povertà degli anni ’30 allo sfarzo degli anni ’60. E lo fa ripercorrendo, con il suo cast di attori magistrali, alcuni luoghi simbolo della città eterna che oggi, come allora, non smettono ancora di stupirci.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com