Tecnologia 5 G e Borsa, problema o opportunità?

0
38

Quando sentiamo parlare di 5G, fibre ottiche e yper-velocità dei dati, noi popolo sottoculturato almeno per gli argomenti delle TLC, ma, fatemi dire anche per gli aspetti di finanza globale e particolare, restiamo sempre un po’ incuriositi e certamente… intimoriti dal nuovo che avanza in modo prepotente nelle nostre paciose vite tecnologiche fatte tutt’al più di post su faccia libro, di catene e messaggi infiniti su whatsapp e di foto e stories di Insta.

Qui, con il 5g siamo al salto quantico!

Più volte abbiamo sentito in questi mesi la crociata avvelenata del presidente americano Donald Trump contro i campioni del 5G che ad oggi sono cinesi e coreani. Aspetti politico-elettorali a parte (Americans firts!) l’idea del tycoon americano e dei suoi consiglieri a stelle e strisce è quella di preservare la sicurezza nazionale dei dati e quindi delle informazioni commerciali che viaggiano su rete ad altissima velocità da una parte all’altra degli usa  e soprattutto tra i partner strategici degli usa.

Detto in altro modo, se affidiamo la rete tecnologica ultraveloce e ultraleggera a stranieri, quei musi gialli di cui è+ bene non fidarsi, chi potrà mai garantire noi americans che le informazioni pregiate di varia natura (..ma militari soprattutto, ndr) restino protette e criptate?

Opportunità di guadagni per tutti.

In questo senso, quando si parla di telefonia 5G e di investimenti nei titoli che ne saranno coinvolti, la materia va trattata con ulteriore cautela se è vero come è vero che i titoli tecnologici raccolti nel NASDAQ americano sono l’ossatura della borsa americana e di riflesso, di quella mondiale. Nessuno può permettersi di rischiare scossoni su questi titoli per una mera..fuga di notizia ad alto impatto tecnologico eppure tutto questo appare come una grande possibilità di guadagni. In borsa.

Se non o sapevate, l’arrivo del 5G in Usa ha alimentato l’entusiasmo nei confronti di tutte quelle società HI-TECH che hanno anche solo un flebile legame con la tecnologia : sembra infatti che gli investitori americani in primis si aspettino una rivoluzione che interesserà tutto il segmento dando una spinta ai guadagni, tradotto : crescita della borsa americana.

Il mondo degli investitori è diviso in due : alcuni hanno sentore che alcune società di telecomunicazione, ad esempio quelle del segmento mobile, subiranno lo stesso destino che hanno incontrato con il 4G, quando c’è stata una modesta crescita dei profitti dopo anni di pesanti investimenti; altri invece si aspettano che il 5G spinga i guadagni verso i guadagni stellari visti negli ultimi anni.

C’è da dire che nonostante l’arrivo della nuova tecnologia 5G non richiederà cambiamenti radicali nei network, le cosiddette torri o hot-spot, le quotazioni in borsa sono tuttavia già salite a livelli estremi,

quelle che hanno capito prima di tutti l’importanza di diversificare nel segmento della fibra ottica: nei mercati emergenti dove addirittura le infrastrutture per il 4G non sono ancora state completate,  gli abitanti si affidano ad operatori di telefonia mobile per accedere a Internet.

L’interconnessione con i tanti diversi devicesesistenti (i-pad, smartphone, mini pc …etc etc) da un lato migliora e semplifica la vita per la moltitudine delle transazioni possibili, non solo di carattere commerciale; dall’altro lato ci ingarbuglia e non poco la nostra serena quotidianità del ..semplice scambio di mail e messaggini. Noi italiani siamo cosi, puntiamo tutto sommato alla semplicità mentre il mondo intorno a noi corre, galoppa e ci lascia inesorabilmente indietro.

Valutate voi se tutto questo correre a..Terabit sia più una opportunità o un problema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here