Roma è la capitale d’Europa più sporca e scatta l’emergenza rifiuti. L’eurostat boccia la città eterna.

Roma è la capitale d’Europa più sporca e scatta l’emergenza rifiuti. L’eurostat boccia la città eterna.     

Il 91% dei Romani sente l’emergenza rifiuti. In città non si respira più e con l’arrivo del grande caldo, i cattivi odori hanno preso il sopravvento. I cittadini non escono dalle loro abitazioni e le attività commerciali calano il loro fatturato.

Roma è la capitale più sporca d’Europa, questa è la percezione di chi ci vive. A rivelarlo è l’ultima indagine sulla soddisfazione dei cittadini per la pulizia della propria città a cura dell’eurostat.

Nel frattempo la Sindaca Raggi si è chiusa in un silenzio agghiacciante mentre i cittadini attendono dei segnali incoraggianti che comunque tardano ad arrivare.

I capogruppo di opposizione in campidoglio tentano invano di alzare la voce per sbloccare fondi o prendere decisioni per trovare soluzioni drastiche. Nel frattempo tutto tace e la capitale continua a tremare, anzi, a puzzare.