giovedì, Febbraio 2, 2023
HomeEVIDENZARiparte il tavolo di contrasto al caporalato

Riparte il tavolo di contrasto al caporalato

- Pubblicità -
- Pubblicità -

​Progetti, indagini e governance al centro dell’incontro del tavolo dedicato al contrasto al caporalato tenutosi nella mattinata di lunedì 19 novembre, in vista della presentazione della seconda relazione al Parlamento sull’andamento del Piano Triennale relativo alla strategia nazionale di contrasto al caporalato e allo sfruttamento lavorativo in agricoltura, ai sensi della L. n. 199/2016. Un appuntamento coordinato dalla Direzione generale Immigrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per fare il punto sulle azioni messe in campo nel corso dell’anno, anche in ordine alla loro integrazione e revisione, a cui hanno partecipato i coordinatori del tavolo, le amministrazioni coinvolte inclusi il Ministero dell’Interno e quello dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, i rappresentanti degli enti locali, delle Regioni, delle organizzazioni del Terzo Settore e delle parti sociali, nonché delle organizzazioni internazionali quali OIL e OIM.

“Un momento che vorrei diventasse prassi, anche per restituire la giusta centralità a questi temi cruciali” ha affermato il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Marina Calderone, aprendo i lavori. Raggiunti alcuni significativi risultati, anche grazie alla collaborazione preziosa di sindaci e amministratori che hanno permesso al tavolo di radicarsi sul territorio e di verificare le situazioni specifiche nelle differenti aree attraverso indagini come quella sulle condizioni abitative dei cittadini migranti, realizzata in collaborazione con ANCI.

Dopo la pausa dovuta all’elezione del nuovo Parlamento e all’insediamento del nuovo Governo, gli incontri nel 2023 riprenderanno con cadenza periodica regolare.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com