PREMIO IUSARTELIBRI IL PONTE DELLA LEGALITA’

0
129

SIMPOSI PERFETTI: per la ripresa dei Salotti IusArteLibri 2020

Se al Simposio si va che Simposio sia. Un perfetto connubio di buon diritto e buon cibo per il battesimo dell’edizione 2020 del Premio IusArteLibri: Il Ponte della Legalità. Nella splendida cornice del ristorante “Il Simposio” i soci ed il Collegio E-lettori hanno dato avvio al ciclo dei Salotti Letterari Giuridici. La Presidente del Premio avv. Antonella Sotira, ha presentato il tema giuridico di questa quarta edizione: Prigioni esistenziali e sociali, per accendere i riflettori non solo sul carcere ma anche sulle tante gabbie che rendono gli uomini infelici.

Il primo romanzo in gara è la l’opera del magistrato Angelo Martinelli, “Chiudi gli occhi che mi vedi meglio“, edito da BastogiLibri.   Già finalista del premio Iusartelibri 2019, l’autore ripropone una nuova e complicata indagine del   Pubblico Ministero, Massimo Angeli. L’omicidio dell’avvenente e seducente avvocato,  trovata morta in un appartamento da lei affittato, all’insaputa del marito, è il vaso di Pandora che sconvolge la vita di tutti. Persino l’imperturbabile Angeli, dovrà fare i conti con le sue perversioni sentimentali e l’assioma di François de La Rochefoucauld, “L’amore è uno solo, anche se ne circolano migliaia di copie.

Gli affezionati fans di Martinelli sono stati catapultati nelle pagine del romanzo dai bravissimi relatori: i magistrati Ines PisaFiammetta Palmieri, e Bruno De Filippis,gli avv.ti Giuseppe Belcastro e Antonio Palma. Dopo l’emozionante reading della Maestra Maria Luisa Bigai, docente di Teatro al Conservatorio San Pietro a Maiella di Napoli,  il grande letterato e poeta Dante Maffia, padrino del premio IusArteLibri 2020, ha svelato che il pregio dell’opera è anche nelle raffinate citazioni che solleticano la curiosità del lettore.

Il Direttivo IusArteLibri composto dagli avv.ti Massimiliano Bonifazi, Antonia Manfredi, Anna SistopaoliMonica Schipani, Teresa SotiraFrancesca Romagnoli, Daniela Adimari ed gli E-Lettori Rosetta Attento, Gigio Mazzarino, Lucilla Petrelli, Giampiero StancatiLaura Azzali, Marina Di Ciommo, Anna Accalai, Francesca Mancuso, Maria Rosaria Rizzo, Adele De Salazar, Erika Emma Fodre ed i tanti ospiti intervenuti, hanno gustato l’intrigante menu di pesce dello chef Claudio Faval e della cuoca, Franca Daffinà.  

Una degustazione gourmet  con radici calabre a cui l’attenta sommelier Maria Teresa Pasceri ha abbinato il fruttato e femminile Prosecco rosé  della Tenuta Baron della socia Enrica Amabilia.