giovedì, Febbraio 2, 2023
HomeAZIENDEReclama Facile: come tutelarsi in caso di reclami e restituzioni

Reclama Facile: come tutelarsi in caso di reclami e restituzioni

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Cosa fare se abbiamo acquistato un prodotto difettoso o malfunzionante? Il problema si pone in particolar modo sotto Natale, periodo di acquisti compulsivi.

Cosa s’intende per tutela dei consumatori?

Nella legislazione italiana, per tutela dei consumatori s’intende tutta quella parte di normativa, nazionale e comunitaria, che ha come obiettivo quello di difendere i diritti dei cittadini come consumatori di beni e servizi. In passato questi diritti erano contenuti in diversi testi e provenivano soprattutto dal recepimento delle norme europee. Dal 2005, invece, è entrato in vigore il Codice del Consumo (d.lgs. 206/2005) che raccoglie tutti i diritti e i doveri di consumatori e professionisti, unendo e semplificando la ricerca della normativa riguardante la tutela dei consumatori.

Il Codice di Consumo definisce così le due controparti:

  • Consumatore: “la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta”;
  • Professionista: “la persona fisica o giuridica che agisce nell’esercizio imprenditoriale commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario”.

Il reclamo

Quando un bene o servizio acquistato non funziona come dovrebbe, il consumatore ha il diritto di presentare un reclamo. Prima di procedere a quest’operazione, si può contestare direttamente il problema al venditore per trovare una soluzione immediata e amichevole. Se ciò non avviene, è possibile sporgere un reclamo scritto che dev’essere inoltrato attraverso raccomandata con ricevuta di ritorno. Prima di inviare la lettera, è sempre meglio informarsi sulle caratteristiche del prodotto, come nel caso della durata della garanzia.

In alcuni casi, il contratto permette di eseguire una procedura di conciliazione, come nel caso delle compagnie telefoniche. In altri, invece, sarà preferibile scegliere la mediazione in modo tale da trovare una soluzione comune al problema riscontrato. Se queste soluzioni non sono possibili, l’unico rimedio del consumatore sarà quello di rivolgersi alla giustizia ordinaria, pagando di tasca sua le spese legali.

In che modo puoi ottenere giustizia con Reclama Facile?

Presentare un reclamo attraverso Reclama Facile è estremamente facile e veloce! Ti basterà collegarti sulla piattaforma ufficiale https://reclamafacile.it/ e inserire nel form tutti i dati necessari per la valutazione del caso.

Nella lettera di reclamo si consiglia di usare un tono formale ma non macchinoso e spiegare il più dettagliatamente possibile la vicenda. Non bisogna limitarsi ad una semplice lamentela ma avanzare una richiesta: ad esempio la rimozione di un servizio, il rimborso della somma pagata o il risarcimento del danno.

Potrai metterti in contatto con il professionista legale più indicato per la tua situazione e sarai ricontattato tramite email entro 24ore per avere un primo contatto.

Dopo il primo appuntamento verranno avviate tutte le procedure necessarie per ottenere il tuo risarcimento.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com