mercoledì, Dicembre 1, 2021
HomeEVIDENZAPartite IVA: partono i contributi a fondo perduto

Partite IVA: partono i contributi a fondo perduto

- Pubblicità -
- Pubblicità -

L’Unione Europea ha dato l’ok al riconoscimento del nuovo contributo a fondo perduto fino a 150.000 euro: i pagamenti arriveranno entro il 31 dicembre 2021.

Arrivano nuove interessanti notizie per le Partite Iva: chi ha un’impresa presto riceverà alcune erogazioni ulteriori rispetto ai bonus già visti nel corso del 2021. Si tratta di alcuni contributi a fondo perduto per cui è arrivato il via libera recentemente da parte dell’Europa. 

Questi nuovi contributi saranno indirizzati a tutte le Partite Iva, in base al calo di fatturato effettivo dell’attività di impresa rispetto al guadagno del 2019. Ancora una volta quindi si tratta di aiuti che vanno a compensare la crisi economica che ha causato non poche conseguenze negative per chi lavora con Partita Iva e ha un’impresa.

I tempi di adozione del provvedimento devono essere particolarmente rapidi, considerato che in ottemperanza al Quadro temporaneo, e secondo quanto evidenziato nel comunicato della Commissione Europea che autorizza la concessione, l’aiuto deve essere versato entro il 31 dicembre 2021.

Questa è la scadenza da rispettare per il pagamento del contributo a fondo perduto fino a 150.000 euro ai titolari di partita IVA danneggiati dal Covid.

Il soggetto che chiede il contributo deve aver conseguito, nell’anno 2019, un ammontare di ricavi o compensi non superiore a 10 milioni di euro. È necessario, inoltre, che l’importo della media mensile del fatturato e dei corrispettivi relativa al periodo dal 1° aprile 2020 e il 31 marzo 2021 sia inferiore almeno del 30% rispetto all’importo della media mensile del fatturato e dei corrispettivi relativa al periodo dal 1° aprile 2019 al 31 marzo 2020.

Credits immagine: Unsplash

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img