martedì, Dicembre 6, 2022
HomeEVIDENZANotai, concorso per titoli per trasferimento: 811 posti vacanti

Notai, concorso per titoli per trasferimento: 811 posti vacanti

- Pubblicità -
- Pubblicità -

E’ stato pubblicato nel sito della Giustizia un avviso riguardante i posti notarili vacanti per il concorso per titoli per trasferimento dei notai in esercizio.  

Gli aspiranti, notai in esercizio o notai riammessi all’esercizio professionale ai sensi dell’articolo 33 della legge notarile e della legge 18 febbraio 1983, n. 45, devono trasmettere o presentare al Ministero della Giustizia – Ufficio II della Direzione Generale degli Affari Interni, Via Arenula, 70 – 00186 ROMA, entro trenta giorni dalla data di pubblicazione dell’ avviso, domanda redatta in bollo, con dichiarazione inserita nella stessa o in atto separato dell’ordine di preferenza delle sedi richieste , contenente il seguente elenco dei documenti:

a) quietanza comprovante il versamento presso un archivio notarile distrettuale della tassa di Euro 2,58 per ciascuna sede richiesta;

b) documentazione in bollo relativa agli eventuali titoli (legge 30 aprile 1976, n. 197) con specificazione della durata e della qualità delle funzioni cui essi si riferiscono.

Le eventuali pubblicazioni, invece, dovranno essere specificate con l’indicazione del titolo dell’opera, della denominazione dell’editore o del periodico e della relativa data.
Un esemplare delle pubblicazioni dovrà essere trasmesso all’Ufficio II -notariato della Direzione Generale degli Affari Interni, unitamente alla domanda di concorso; nello stesso termine di trenta giorni dalla data di pubblicazione dell’ avviso, un altro esemplare delle stesse pubblicazioni, unitamente a fotocopia non autenticata della domanda di concorso, dovrà essere inviato a ciascun componente notaio e precisamente:

Notaio Pellegrino D’AMORE – Vicolo Giardinetto, 9 83100 AVELLINO
Notaio Serena CAIMMI – via Stefano Boccapaduli, 50 00151 ROMA

Le pubblicazioni stesse saranno ricevute in visione e potranno essere ritirate dagli interessati entro tre mesi dall’espletamento del concorso; qualora le pubblicazioni siano state già valutate in sede di precedenti concorsi per trasferimento, non occorrerà ritrasmetterle, ma nella domanda di concorso dovrà essere indicato che le pubblicazioni sono state già valutate, il concorso nel quale sono state valutate e il punteggio attribuito, se conosciuto.

LEGGI QUI I DETTAGLI

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com