NISELLI:  Con GAD il lusso alla conquista del web

Renato Niselli e’ un imprenditore del Veneto, storico ideatore e fondatore di  Gad Italian Excellence, consolidata realtà che si muove
con successo nel settore del lusso.
Niselli ci racconta la storia e ci illustra le strategie dell’azienda che ha sedi in diverse città italiane, fra cui Milano, Roma, Padova.
Niselli è un Advisor nello sviluppo e nelle cessioni aziendali nel lusso. E rappresenta  anche un punto di riferimento per alcuni Fondi
internazionali che vogliono acquisire Brand italiani.

Ha svolto funzioni manageriali in numerose aziende leader a livello mondiale:
Gucci,  Fendi Casa , Buccellati,  Atmosphera,  Visionnaire, Calegaro , Francesco Molon , Bentley Home,  Carrier , B&B Italia.  Tra le sue realizzazioni più prestigiose a Roma figurano l’impianto di deumidificazione e climatizzazione nella Cappella Sistina e alcuni
interventi di allestimento nei Musei Vaticani.

D. Dottor Niselli, quale è la strategia principale a cui si affida?

Puntiamo a mandare il lusso a casa del cliente via web, con scelte, servizi e cura del dettaglio per quanti preferiscono poter scegliere, stando comodamente seduti a casa, gli oggetti del desiderio, piuttosto che recarsi allo show-room” – spiega Niselli.  “Dobbiamo considerare che ci sono sempre più ricchi nel mondo: al primo posto i cinesi, affiancati da giapponesi, americani e arabi. Potersi permettere un sogno e’ gratificante e contribuisce ad offrire un impulso per affrontare con determinazione le nuove sfide” –  afferma Niselli.
Nello stesso tempo e’ importante tenere viva l’attenzione ma occorre, pure, adeguarsi ai rapidi mutamenti del mercato e
guardare sempre avanti, altrimenti si rischia di diventare ‘oggetti da Museo
” – aggiunge Niselli. La valorizzazione del made in Italy come mission e come strumento di cultura e di impegno sociale.

D. Quali sono le parole chiave che contraddistinguono il suo percorso di imprenditore?

Arte, gusto, design, il business deve ricercare il giusto mix che possa favorire le imprese a superare gli ostacoli ed accelerare le aspettative di crescita“Vogliamo contribuire a sviluppare il business portando in tutto il mondo la cultura del bello, la creatività, il lusso, il design raffinato e unico. E’ una strategia vincente della quale siamo orgogliosi. L’industria del lusso ha strette connessioni con la bellezza, la cultura e anche l’impegno nel sociale” – sostiene Niselli. “Gad è sempre al fianco delle imprese, alle quali propone un mix fra arte, gusto e design, cercando di risolvere  i problemi di aziende in difficoltà  attraverso la rimozione di  quegli ostacoli che bloccano la crescita“.

D. Nel settore del sociale, in particolare, ci risulta che  stia lavorando ad un nuovo progetto con un partner giovane e qualificato. Ce lo può anticipare?

“Sì, mi sto impegnando per la creazione di una start up culturale con la missione di portare l’arte dentro l’impresa. Un progetto ambizioso che sto realizzando in collaborazione con un enfant prodige del web, Michele Pollico, che considero anche un grande amico. Una nuova sfida innovativa, che aprirà una serie di opportunità di business” – rileva Niselli. “Stiamo anche elaborando nuove idee  per proseguire con la realizzazione di grandi eventi in Italia e all’estero”.

D. Il Veneto, la sua Regione, mantiene sempre un primato per la radicata presenza di imprese strategiche?

Siamo i maggiori manifatturieri nel mondo per quanto riguarda la fascia alta, in tutti i comparti. Mi riferisco ad eccellenze come
Unox, Carel, Stevanato”
– rivendica Niselli. “Ma il Veneto rappresenta al meglio anche i valori del rispetto, dell’umanità e del garbo. Resta sempre importante ascoltare il cuore ed avere un progetto”.

Nuove sfide quindi per Gad, forte delle ultime giornate record per il lusso anche in Borsa dove i titoli Dior ed Hermes hanno raggiunto nei giorni scorsi i massimi storici sui listini trainando l’intero comparto.