giovedì, Maggio 26, 2022
HomeEVIDENZAL'Italia firma un accordo sul gas con l'Algeria per ridurre la dipendenza...

L’Italia firma un accordo sul gas con l’Algeria per ridurre la dipendenza dalla Russia

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Il primo ministro italiano Mario Draghi ha annunciato lunedì un accordo per aumentare le consegne di gas dal peso massimo dell’energia Algeria, mentre intensifica gli sforzi per ridurre la forte dipendenza dalle importazioni russe.

Rivolgendosi ai giornalisti dopo aver incontrato il presidente Abdelmadjid Tebboune, Draghi ha detto ai giornalisti che i due governi avevano firmato un accordo preliminare sulla cooperazione energetica.

C’è anche un accordo tra Eni e Sonatrach per aumentare le esportazioni di gas verso l’Italia“, ha detto, riferendosi al colosso energetico italiano e all’azienda statale algerina di idrocarburi.

Le aziende hanno concordato di aumentare le esportazioni di gas attraverso il gasdotto sottomarino Transmed a partire da questo autunno, “aumentando gradualmente i volumi di gas… fino a 9 miliardi di metri cubi all’anno nel 2023-24“, ha affermato Eni in una nota.

La guerra in Ucraina ha innescato una spinta occidentale per sanzioni contro Mosca, comprese le mosse per tagliare drasticamente gli acquisti di gas russo. L’Italia acquista la stragrande maggioranza del suo gas naturale dall’estero ed è uno degli importatori di gas più dipendenti dalla Russia in Europa, con oltre il 40% delle sue importazioni provenienti dal Paese.

Ma l’Italia importa anche quantità significative dall’Algeria, inclusi circa 6,4 miliardi di metri cubi di gas algerino durante il primo trimestre del 2021, un aumento del 109% rispetto all’anno precedente.

La guerra in Ucraina e la successiva campagna di sanzioni occidentali hanno spinto Roma a intensificare la ricerca di fonti alternative, con il colosso del gas Algeria un’opzione ovvia.

Subito dopo l’invasione dell’Ucraina ho annunciato che l’Italia si sarebbe organizzata rapidamente per ridurre la sua dipendenza dal gas russo“, ha detto Draghi.

Gli accordi di oggi sono una risposta significativa per raggiungere questo obiettivo strategico, e altri seguiranno“.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com