domenica, Maggio 29, 2022
HomeEVIDENZAL'Italia annuncerà il piano per revocare le regole del "super green pass"

L’Italia annuncerà il piano per revocare le regole del “super green pass”

- Pubblicità -
- Pubblicità -

L’Italia annuncerà il piano per revocare le regole del “super green pass”.

Nonostante un recente aumento del tasso di infezione da coronavirus in Italia, il governo dovrebbe portare avanti questa settimana un decreto pianificato che definisca la sua “tabella di marcia” per revocare il requisito del “super green pass” e altre misure.

Un annuncio è atteso dopo una riunione di gabinetto del governo mercoledì, secondo i media italiani, con tutti i dettagli della cronologia che dovrebbe essere pubblicata entro la prossima settimana.

Il Paese attende aggiornamenti dal 7 febbraio, quando il premier Mario Draghi ha detto che i dettagli dei piani per porre fine alle restrizioni sarebbero stati pubblicati “presto”.

Il 23 febbraio, Draghi ha annunciato che lo stato di emergenza Covid in Italia sarebbe terminato il 31 marzo e ha confermato i piani per revocare “gradualmente” il requisito del “super green pass” da aprile.

Finora, non c’è stata alcuna conferma ufficiale di eventuali modifiche pianificate dal 1 aprile in poi.

Tuttavia, il viceministro della sanità Andrea Costa ha dichiarato la scorsa settimana che, dal 1° aprile, è probabile che l’obbligo di mostrare un pass sanitario venga rimosso da alcune sedi.

“Sin dall’inizio ci saranno situazioni in cui il green pass non sarà necessario”, ha detto. “Per gli spazi esterni di bar e ristoranti, ad esempio, da aprile non sarà più necessario richiedere il green pass. E poi entro l’estate non ci saranno più restrizioni”.

Il decreto dovrebbe anche definire piani per porre fine all’obbligo di indossare mascherine nei luoghi pubblici al chiuso e all’aperto in Italia.

I media ipotizzano che le regole cambieranno più volte nel corso di aprile e le regole del pass verde saranno completamente eliminate entro la fine di maggio.

Mentre alcune sedi e servizi possono mantenere l’obbligo di mostrare un pass sanitario in vigore da tale data, altri dovrebbero diventare accessibili solo con un pass “di base” (che può essere rilasciato sulla base di un risultato negativo del test) invece di un ” super green pass’ (che può essere rilasciato solo sulla base della prova della vaccinazione o del recupero).

Il decreto non dovrebbe contenere alcun aggiornamento delle regole di viaggio , che sono state aggiornate l’ultima volta all’inizio di marzo.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com