sabato, Novembre 27, 2021
HomeSport ITA-USAL'Ascoli celebra il 35esimo della Mitropa Cup

L’Ascoli celebra il 35esimo della Mitropa Cup

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Sono trascorsi 35 anni da quando Costantino Rozzi alzava al cielo la Mitropa Cup. Era il 16 novembre 1986 e allo Stadio Del Duca, l’Ascoli conquistava un trofeo che oggi non esiste più.

A cinque minuti dalla fine il gol vittoria da parte di Bonomi su calcio di rigore regalò una grandissima gioia a tutto l’ambiente bianconero ma soprattutto al presidente Rozzi. A fine partita, dopo aver salutato tutti i tifosi e giocatori, pieno di orgoglio alzò al cielo il trofeo e poi se lo pose sotto braccio uscendo dal campo con un sorriso immenso. Costantino, oltre ad aver iscritto Ascoli nella cartina geografica del calcio italiano, l’aveva segnata in quella europea.

Un coppa ricca di fascino e che si è contesa tra squadre in rappresentanza di Austria, Italia, Cecoslovacchia, Jugoslavia, Romania e Ungheria dal 1927 al 1992.

Dagli anni 80 la manifestazione fu riservata ai vincitori delle rispettive Serie B e l’Ascoli nella stagione 1985-1986, appena scesa di categoria, ottenne il pronto ritorno in Serie A e l’accesso a questa competizione.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img