La Disco Music

Quando si parla della disco music vengono subito alla mente le grandi orchestre ed i generi a cui si ispirava, tra questi il più importante rimane il Philly SOUL.

Alla fine anni 60 due Giovani produttori, Kenny Gambler e Leon Huff collaboratori di un’importante etichetta l’Atlantic Records e partecipando a successi mondiali di Artisti del calibro di Wilson pikett ed Aretha Franklin decisero di dar vita ad una Propria etichetta e aprirono la “Philadelphia international records” nel 1971 nella Città di Philadelphia, avvalendosi della collaborazione di Thom Bell affinando il Sound esaltando la sezione Ritmica sia la sezione fiati ma coservado la grande eredità delle Prestigiose etichette a come MOTOWN, STAX, E SUN RECORDS provenienti da Detroit e Memphis, da lì a poco la città Philadelphia comincio a suscitare interesse e diventando il nuovo centro del buisness americano della musica.

Il successo mondiale arrivo nel 1974 con il brano T. O. S. P. (The sound of Philadelphia) dei MFSB (abbreviazione di Mother father sister brothers) e le voci delle già famose three degrees che arrivò alla prima posizione nella classifica di billboard hot 100.

Fanno parte di questo Grande e prestigioso fenomeno denominato Philly Sound BAND del calibro O’JAYS, Harold Melvin & blue note, stylistic, Delfonics e voci Importantissime come Teddy Pendergrass, Lou Rawls, Billy Paul, Jerry Buttker e molti altri.