giovedì, Febbraio 2, 2023
HomeAZIENDEI costi nascosti dell'acquisto di una casa in Italia

I costi nascosti dell’acquisto di una casa in Italia

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Se stai valutando se acquistare una proprietà, dovrai anche considerare tasse e spese aggiuntive. Ecco alcuni dei costi nascosti che potresti dover affrontare.

Come saprà chiunque abbia acquistato una casa in Italia, non è semplice come fare un affare, indipendentemente dal fatto che si tratti della propria residenza principale o di una seconda casa.

A parte il costo di eventuali lavori di ristrutturazione, gli esperti immobiliari avvertono che i costi “nascosti” o aggiuntivi per l’acquisto di una casa in Italia di solito ammontano a circa il dieci percento del prezzo di acquisto.

Quindi, prima di fare la tua offerta finale, ecco una panoramica delle commissioni e degli addebiti che potresti dover preventivare.

Le tasse

Il numero e la varietà delle tasse associate all’acquisto di una casa in Italia è considerevole.

Possono cambiare a seconda del tipo di proprietà e delle condizioni in cui la si acquista. Ecco gli addebiti più comuni che si applicano a quasi tutti i tipi di proprietà in Italia.

– Imposta di bollo

L’imposta di bollo è compresa tra il due e il nove per cento del valore catastale dell’abitazione, con una soglia minima di 1000 euro se le percentuali risultano inferiori. È utile sapere per tutte le proprietà economiche che potresti trovare, come le case da un euro.

Vale la pena notare che il valore catastale potrebbe essere molto inferiore al valore di mercato della proprietà, poiché questo viene ricalcolato quando la proprietà viene venduta: la proprietà potrebbe essere stata con il precedente proprietario per decenni quando il prezzo della casa era molto più basso al suo ultimo saldi. Quindi potresti finire per pagare più imposta di bollo di quanto pensassi quando il valore catastale viene aggiornato.

Se vi risiedi a tempo pieno, l’imposta di bollo sarà del 2 per cento. Diversamente, se intendi abitarci meno di sei mesi all’anno, l’imposta di bollo è il nove per cento del valore catastale.

Se invece acquisti da una società, l’imposta ammonterà a un’aliquota fissa di 200 euro. Ciò vale sia per le abitazioni adibite a prima abitazione che come seconda casa.

Ci sono modi per ridurre l’imposta di bollo se si acquista la proprietà come seconda casa. Hai 18 mesi dall’acquisto per registrarti come residente nel nuovo immobile.

Se intendi diventare residente, in questa fase ti verrà addebitata solo l’imposta di bollo del due percento. Se non diventi residente entro 18 mesi, il governo richiederà il restante sette percento.

– IVA

L’IVA, è dovuta sull’acquisto di un immobile. Non dovresti pagarla se stai acquistando da un venditore privato, tuttavia se stai acquistando da un’azienda, l’importo da pagare dipende dalla proprietà.

È del quattro percento se è la tua residenza principale, del 10 percento se è la tua seconda casa e del 22 percento se è classificata come proprietà “di lusso”.

– Imposta catastale

Si tratta di una tariffa fissa di € 50 per l’acquisto di un immobile da un venditore privato. Sale a 200€ se acquisti da una società registrata.

Questa tassa serve ad aggiornare il proprietario dell’immobile nell’elenco catastale del governo. Un’altra imposta ad aliquota fissa, ‘imposta ipotecaria’, ammonta a 50 € se acquisti da un venditore privato e, ancora, 200 € se acquisti da una società registrata.

– Marca da bollo

Si tratta di un’imposta obbligatoria sotto forma di bolli aggiunti a contratti o fatture di importo superiore a 77,47 €. Puoi acquistarli dal tuo negozio all’angolo o tabachi,  o dall’ufficio postale, e allegarli alla fattura.

Lo pagherai per contratto oltre tale importo. Come linea guida, aspettati di pagare € 16 su qualsiasi fattura per un contratto che supera tale importo e include l’IVA (IVA) e € 2 se non c’è l’IVA.

Spese notarili

Dovrai pagare un “bollo” di € 16 su documenti notarili. Ma questo è solo l’inizio, ovviamente.

Avrai bisogno di un notaio per convalidare il contratto e verificare che la proprietà sia legalmente registrata. Questa non è una tassa, è un costo che fa parte dell’acquisto di una casa in Italia.

Non è previsto un canone fisso per questo e dipende dal comune, dal tipo di immobile che acquisti e dallo scopo per cui intendi utilizzarlo, ad esempio residenziale o commerciale.

La linea di base assoluta sarebbe di 1.000 euro o l’uno per cento del valore di vendita, ma le commissioni variano da azienda a società e si sa che ammontano a migliaia anche su case economiche acquistate per importanti ristrutturazioni. Le spese notarili sono soggette all’IVA, che quando si tratta di un’imposta sulle vendite è del 22%.

Se stai acquistando una casa tramite un agente immobiliare, prendono una percentuale, di solito circa il tre percento del prezzo di acquisto sia dal venditore che dal proprietario.

Un intervallo generale che puoi aspettarti di pagare è compreso tra l’uno e il cinque percento del costo della proprietà. Anche in questo caso, questo varia da città a città e da azienda a azienda.

Spese legali

Puoi scegliere di utilizzare un avvocato per aiutarti a navigare nel processo e spiegare i passaggi in inglese. Ti addebiteranno in base a una percentuale del valore di ciò che stai pagando per la proprietà, che ancora una volta può variare notevolmente. Queste tasse sono anche soggette a IVA.

Onorari di Geometra o di ingegnere civile

Se stai cercando di ristrutturare una proprietà o se si tratta di un vecchio edificio, ti consigliamo vivamente di parlare con un geometra, o ingegnere civile, che verificherà la proprietà e consiglierà i lavori da eseguire.

Possono anche suggerire un’impresa edile per eseguire questi lavori e fornirti un preventivo per tutti i restauri necessari.

Senza uno, sarebbe molto difficile seguire tutti i processi necessari per ottenere l’approvazione dell’edificio e comprendere le norme e i regolamenti locali.

Per maggiori informazioni, consultare il sito ufficiale di Sisi Immobiliare.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com