venerdì, Dicembre 3, 2021
HomeEVIDENZAGiampiero Galeazzi: addio allo storico giornalista e telecronista Rai

Giampiero Galeazzi: addio allo storico giornalista e telecronista Rai

- Pubblicità -
- Pubblicità -

È morto Giampiero Galeazzi. A darne notizia Massimo Caputi, sui social. “Unico e inimitabile, riposa in pace”, ha scritto il collega giornalista. Storico telecronista Rai, Galeazzi ha raccontato alcune delle più grandi gesta sportive italiane. Voce sportiva, conduttore televisivo, giornalista ed ex campione di canottaggio, Galeazzi, popolarissimo da decenni, aveva 75 anni ed era malato da tempo di una grave forma di diabete. 

Una carriera lunga e costellata di successi quella di Galeazzi. Conosciuto anche con il soprannome di ‘Bisteccone’, che gli era stato affibbiato dal collega Gilberto Evangelisti per la sua mole, Galeazzi nasce a Roma il 18 maggio del 1946 e dopo una laurea in Economia e una breve esperienza nell’ufficio marketing e pubblicità della Fiat a Torino si dedica al canottaggio da professionista, vincendo il campionato italiano nel singolo nel 1967, e nel doppio con Giuliano Spingardi nel 1968, partecipando alle selezioni per le Olimpiadi di Città del Messico.

«Momenti e parole che resteranno immortali, ciao Giampiero»: è il messaggio di cordoglio della Roma sui propri canali social. Un pensiero dalla squadra rivale: Galeazzi era infatti un accanito tifoso laziale. «Ciao Giampiero! Grazie per aver vissuto lo sport da atleta prima e da giornalista poi. Alla tua voce, carica di entusiasmo e passione, sono legati i ricordi di tante emozioni azzurre. Sono certa che stasera anche lo Stadio Olimpico saprà ricordarti per come meriti», ha scritto su Twitter la sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali.

“La morte di Giampiero Galeazzi è una notizia sconvolgente, mi lascia senza parole”. Sono queste le prime parole di Giuseppe Abbagnale, presidente della Federcanottaggio e campione indiscusso di questo sport, all’Adnkronos, sulla morte del giornalista. “Siamo stati con la figlia pochi giorni fa e avevamo parlato di lui, mi aveva lasciato molto felice il fatto che si stava riprendendo, invece arriva questa notizia. Se ne va la voce storica del canottaggio, nonché un amico e un personaggio preparato e coinvolgente”, ha aggiunto Abbagnale sorpreso e commosso per la notizia.

Credits immagine: Wikipedia

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img