martedì, Agosto 16, 2022
HomeAZIENDEFestival delle famiglie: AIRL compie 50 anni

Festival delle famiglie: AIRL compie 50 anni

- Pubblicità -
- Pubblicità -

L’AIRL (l’Associazione Italiani Rimpatriati dalla Libia) compie 50 anni e festeggia questo grande traguardo raggiunto nelle giornate in cui si svolgerà il Festival delle Famiglie. Con il contributo della Regione Lazio, AIRL e Atlanis (la company 100% italiana, attiva nelle aree di Web Agency, Visual Identity e Events & Advertising) presentano il Festival delle famiglie, evento di portata regionale che si presenta come una manifestazione di spettacoli e attività per l’infanzia che spaziano dalle varie tipologie dl Teatro di figura e per Ragazzi alle attività laboratoriali, ludiche e creative. La manifestazione è infatti dedicata a bambini, genitori, nonni e operatori socio-culturali. Ma entriamo nel vivo dell’AIRL.

Che cos’è l’AIRL?

L’AIRL è l’Associazione Italiani Rimpatriati della Libia con sede centrale a Roma. L’associazione opera senza fini di lucro per offrire servizi adeguati ai profughi rimpatriati, rendendosi portavoce delle esigenze individuali e collettive degli stessi. Dal 18 Settembre 2015 l’AIRL è ufficialmente iscritta nel registro delle ONLUS e tra gli impegni e i progetti che porta avanti ci sono appuntamenti, convegni, l’emeroteca cartacea e digitale e il centro culturale Silfio dell’AIRL Onlus. Tra gli altri progetti che questa associazione porta avanti c’è la preziosa vetrina di acquisti sulla collezione di libri e riviste della Libia.

“L’Associazione non è un club di nostalgici chiuso nelle sue memorie, che pure sono alla base della nostra identità e del profondo legame che ci unisce ma una comunità moderna e dinamica, che ha saputo inserirsi con successo nella società italiana, una grande famiglia che ha ottenuto riconoscimenti e fiducia ai più alti livelli delle Istituzioni e della realtà nazionale”.

Il giornale dell’Associazione

“Italiani di Libia” è il giornale ufficiale dell’Associazione, nato come un semplice foglio nel Febbraio del 1979. Con il passare degli anni sono aumentate il numero di pagine e con loro sono cambiati i contenuti e il titolo; quest’ultimo è diventato da “Italiani d’Africa” a “Italiani di Libia”. È in questa veste che, nel 1990, il foglio è divenuto una vera e propria rivista.

Per maggiori informazioni sul centro culturale e l’associazione, la rivista e i libri in vendita consultare il sito ufficiale dell’AIRL.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com