venerdì, Dicembre 9, 2022
HomeAZIENDEDistretti Ecologici, Pannelli solari: possiamo coniugare estetica e risparmio energetico in architettura?

Distretti Ecologici, Pannelli solari: possiamo coniugare estetica e risparmio energetico in architettura?

- Pubblicità -
- Pubblicità -

I pannelli fotovoltaici sono stati a lungo considerati poco attraenti per il modo in cui danneggiano l’estetica gli edifici, ma formalmente i pannelli fotovoltaici stanno ora iniziando una vera rivoluzione. Queste lastre, più sottili che mai, bianche o colorate, trasparenti o incise, trovano nuove applicazioni in architettura. In questo articolo scoprirai il nuovo volto dei pannelli solari e come integrano le energie rinnovabili nei nostri edifici.

Mentre l’efficienza energetica è sempre stata al centro delle preoccupazioni nella realizzazione di impianti fotovoltaici, l’integrazione attenta e armoniosa dei pannelli solari negli edifici è oggi una delle questioni prioritarie nella pianificazione dei progetti di costruzione.

Infatti, a partire dagli anni 2000, lo sviluppo di nuovi tipi di vetro temperato e celle fotovoltaiche a film sottile ha ampiamente aperto possibilità nel campo dell’architettura.

I tradizionali pannelli fotovoltaici neri o blu scuro, attraversati da una griglia a righe sottili, stanno progressivamente lasciando il posto ad altre tipologie di modelli.

Oggi non è più un problema considerare il fotovoltaico come un oggetto tecnico di design legato all’edilizia. I pannelli solari stessi sono considerati elementi costruttivi, elementi architettonici propri. Questi nuovi moduli solari non solo hanno un forte carattere estetico, ma possono anche svolgere molteplici ruoli in architettura: generatori di energia, involucri, pareti decorative, ecc.

È vero che questi nuovi sistemi richiedono ancora spesso costi aggiuntivi e non sono sempre efficienti come le tecnologie tradizionali. Ma possiamo solo gioire delle nuove opportunità per le combinazioni architettoniche che consentono.

La tettoia solare

La tettoia solare è una tecnologia recente tuttavia offerta da molte aziende con diversi brevetti. Questa soluzione, che si adatta a qualsiasi progetto architettonico, darà al vostro immobile un notevole valore aggiunto tecnologico ed estetico.

I pannelli solari non diventano più un vincolo estetico ma piuttosto una struttura progettuale oltre a far parte di un approccio ecologico.

Piastrelle solari

Le piastrelle solari, dette anche piastrelle fotovoltaiche, sono celle fotovoltaiche collegate elettricamente tra loro. Si inseriscono direttamente nella copertura del tetto. La loro funzione è quella di immagazzinare la luce solare e convertirla in elettricità.

I punti di forza:

  • Poiché è integrato nel tetto, questo impianto fotovoltaico ha un aspetto elegante, elegante e discreto.
  • È facile da installare – la posa di piastrelle solari può essere eseguita come la posa di semplici tegole, e quindi da tecnici convenzionali specializzati non necessariamente nel fotovoltaico, per collegare le tegole al sistema abitativo.
  • La sua redditività e la sua dimensione ecologica – ha bassi costi di esercizio. Poiché consuma energia solare, può risparmiare molta elettricità e denaro a lungo termine. Alimenta la terra perché fornisce energia naturale e rinnovabile dal sole.
  • La sua durata: le piastrelle solari hanno una lunga durata.
  • La sua efficienza, le sue proprietà isolanti e la sua impermeabilità.

Lo svantaggio: il conto finale a volte è esorbitante e il calcolo per ammortizzare il costo dell’infrastruttura a volte può essere conteggiato in dieci anni.

Pannelli fotovoltaici per facciate

Le facciate fotovoltaiche hanno il vantaggio di sfruttare le pareti esterne dell’edificio per produrre energia pulita, formando in genere una sorta di “controparete esterna” dell’edificio. Si pensi, per esempio, ai “palazzi di vetro”. Le pareti fotovoltaiche, anche se hanno orientamento e inclinazione dei moduli non ottimali, riescono ad avere buoni rendimenti, grazie alle loro estensioni.

Le facciate fotovoltaiche hanno quindi la loro utilità, soprattutto sulle moderne strutture produttive e sono un modo per sfruttare degli spazi, altrimenti non utilizzati, per produrre energia pulita.

Le facciate fotovoltaiche semi-trasparenti, costituite da pannelli vetro-vetro, hanno il vantaggio di procurare, da un lato, una sorta di “contro-parete isolante esterna” all’edificio (controparete areate). Dall’altro lato le facciate vetro-vetro hanno la particolarità di procurare il giusto ombreggiamento all’interno degli edifici vetrati (si pensi, ad esempio, alle moderne palazzine di uffici fatte di pareti di vetro opaco).

Rivolgiti a un professionista come Distretti Ecologici durante la progettazione o ristrutturazione della tua proprietà per la transizione energetica

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com