Dalla provincia alla conquista dell’Italia. Con Di Maso vola l’Ascoli Calcio e Pulcinelli applaude. La borsa dell’entusiasmo chiude per eccesso di rialzo.

0
99

Sport e Marketing: questo è stato il connubio vincente del primo meeting nazionale che si è tenuto a Roma, lo scorso 11 febbraio, al Circolo Canottieri Aniene, dedicato alle aziende che volevano entrare nella rete dei partner della società di calcio più prestigiosa delle Marche, l’Ascoli Calcio.

A fare gli onori di casa è stato l’imprenditore Andrea Di Maso, Ceo & Founder di Fragola Company nonchè organizzatore e moderatore dell’evento a carattere nazionale che ha presentato il progetto innovativo del club di Corso Vittorio Emanuele sul tema “Il marketing sportivo 4.0 – strategie e innovazione dell’Ascoli Calcio”.

Hanno aderito all’invito 130 aziende tra cui autostrade SpA, Tim, l’ambasciata dell’Arabia Saudita, Tron Group Holding, Formatec e molti altri protagonisti della business community del territorio.

Ad alternarsi sul palco le maggiori istituzioni del governo del calcio europeo, tante le autorità presenti a celebrare uno degli eventi più innovativi in ambito sportivo: il Presidente della lega di serie B Mauro Balata, il Presidente della Federcalcio Gabriele Gravina, il campione del mondo Marco Tardelli, il Sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti, l’executive manager di Banca Generali Massimo Castracane, il Presidente del CdA dell’Ascoli Calcio Carlo Neri e l’Advisor Marco Costantini. Moderatore d’eccellenza, il giornalista sportivo Marcel Vulpis.

Vi proponiamo qui di seguito le foto e le dichiarazioni al microfono di Retesole del Patron dell’Ascoli Calcio, Massimo Pulcinelli, del sindaco di Ascoli Piceno, Marco Fioravanti e dell’imprenditore Andrea Di Maso.