venerdì, Dicembre 3, 2021
HomeEVIDENZACSC e Triathlon: il sogno dell'Ironman a Latina

CSC e Triathlon: il sogno dell’Ironman a Latina

- Pubblicità -
- Pubblicità -

A Latina lo sport riparte da CSC – Città Sport Cultura, un ambizioso progetto sportivo presieduto da Riccardo Pedrizzi. Nato allo scopo riunire le eccellenze, le professionalità e le risorse intellettuali e morali che questo territorio vanta ed esprime, ora il CSC mira a sviluppare e promuovere il Triathlon Giovanile, in collaborazione con l’associazione sportiva Latina Triathlon.

Questo sport, che si articola in gare di nuoto, bici e corsa, si presenta come una straordinaria opportunità sotto il profilo sportivo, soprattutto per i giovani, ma anche economico e turistico. Il rilancio del triathlon si inserisce nel progetto “youngster”, un’iniziativa indirizzata ai ragazzi basata su un’intensa e proficua collaborazione tra il mondo scolastico del territorio e quello sportivo locale e nazionale, con il supporto delle federazioni sportive.

I giovani potranno così coltivare le proprie abilità motorie, appassionarsi agli sport minori e abbracciare i valori educativi delle varie discipline. In programma numerose iniziative, tra cui corsi gratuiti per gli studenti, tenuti dai tecnici federali delle singole discipline e lezioni in presenza di testimonial sportivi a livello nazionale ed internazionale.

Il segretario di CSC Città Sport Cultura, Stefano Pedrizzi, ha così dichiarato:

Insieme all’ASD Latina Triathlon abbiamo deciso di dar vita a una vera e propria “Scuola di avviamento al triathlon” riservata ai giovani dai 10 ai 19 anni. Puntiamo su questo sport, grazie alla forte presenza sul territorio della Latina Triathlon attraverso la quale vogliamo promuovere questa disciplina sportiva che si può avvalere di un ambiente e paesaggio ideali”.

La massima ambizione per il CSC è quella di portare un evento mondiale come l’IronMan in provincia di Latina, per aumentare la visibilità del territorio stesso a livello internazionale. Un territorio ricco di bellezze, dal Parco del Circeo a Sabaudia.

Stefano Pedrizzi ritiene che Latina possa ospitare il primo Ironman 70.3 del Lazio, grazie alla collaborazione con tutte le federazioni interessate, enti e istituzioni:

Una gara con 1,9 km di nuoto, 90 km in bici e 21 km di corsa tra Latina e Terracina, un paesaggio idilliaco, un ambiente unico e favorevole per la pratica delle 3 discipline protagoniste. Un week end lungo, 4 giorni di grande sport ma anche di eventi collaterali e proposte turistiche per gli atleti, gli accompagnatori e le famiglie. Un format collaudato in tutto il mondo che possa portare al nostro territorio un tocco di internazionalità, un valore aggiunto dal punto di vista economico e grazie al quale continuando a investire nello sport e nel turismo sportivo si possa crescere come numero di presenze ma soprattutto come visibilità“.

Credits immagine: Unsplash

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img