sabato, Maggio 25, 2024
HomeAZIENDEBasilicata Creativa: promuovere l'innovazione attraverso la cultura e la creatività

Basilicata Creativa: promuovere l’innovazione attraverso la cultura e la creatività

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Nel triennio che va dal 2018 al 2021, Basilicata Creativa si è impegnata a favore dello sviluppo di settori culturali e creativi in tutta la regione lucana, con particolare attenzione al sostegno del turismo. Inoltre, ha contribuito alla candidatura di Venosa come Capitale Italiana della Cultura ed ha incoraggiato l’innovazione attraverso interviste a importanti innovatori. Il Cluster ha anche ideato un Piano di Sviluppo incentrato sui settori culturali e creativi in crescita in Basilicata, specialmente per quanto riguarda microimprese giovani e femminili.

Basilicata Creativa ha come obiettivo principale quello di aggregare le Imprese e gli Organismi di ricerca operanti in Basilicata, che basano la loro attività sulla cultura e sulla creatività. La missione dell’azienda è di stimolare la nascita di nuovi progetti imprenditoriali nel campo culturale e creativo attraverso la promozione di percorsi di educazione all’impresa nel settore. Inoltre, Basilicata Creativa si propone di supportare l’innovazione tecnologica, lo sviluppo di dimostratori e impianti pilota e l’accompagnamento di imprese tradizionali in percorsi innovativi tramite la cultura e la creatività. Basilicata Creativa risponde alle esigenze dell’internazionalizzazione e dell’innovazione attraverso azioni specifiche, favorendo la nascita di filiere culturali e creative sul territorio lucano.

Nonostante le difficoltà insorte a causa della pandemia dei recenti anni, il Cluster ha stretto rapporti con CNR, Università ed Enea in vista di implementare il progetto di filiera “Basilicata Heritage Smart Lab“, finanziato dalla Regione Basilicata, che coinvolgerà oltre 20 siti culturali lucani e Comuni, al fine di sviluppare nuovi prototipi per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale, sia da un punto di vista turistico che per il monitoraggio conservativo.

Nell’ambito del progetto Smart Cities Basilicata, Digimat ha ideato e implementato una piattaforma multiscala e multi-sensore per il monitoraggio indoor e outdoor di dipinti murali in ambienti ipogei, attualmente applicata nella Cripta del Peccato Originale.

Interventi che dimostrano come le piccole e medie imprese lucane stiano affrontando significativi investimenti in questo campo. In generale, nel 2022, oltre il 68,3% delle imprese localizzate in Basilicata ha raggiunto almeno un livello di base in termini di digitalizzazione. Questo dato registra una crescita rispetto al 47,8% del 2021 e si posiziona appena al di sotto della media nazionale (71,1%) e europea (68,8%). Questo trend riflette l’importanza sempre crescente delle tecnologie digitali per le imprese lucane, che investono sempre di più in queste innovazioni per potenziare la propria competitività e generare nuove opportunità di crescita.

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com