test
giovedì, Luglio 25, 2024
HomeEVIDENZA8 marzo, il Ministero dedica francobollo alle imprenditrici

8 marzo, il Ministero dedica francobollo alle imprenditrici

- Pubblicità -
- Pubblicità -

In occasione della Giornata mondiale delle donne, il Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso e il sottosegretario Fausta Bergamotto hanno presentato l’emissione filatelica dedicata alle “Imprenditrici”. Il francobollo appartiene alla serie tematica “Senso Civico” e il bozzetto è stato realizzato dal reparto grafico dell’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato. Alla cerimonia di presentazione hanno preso parte numerose rappresentanti di associazioni di categoria, degli Stati Generali delle Donne, e del Comitato Impresa Donna del MIMIT.

“Abbiamo voluto celebrare con un francobollo dedicato alle donne imprenditrici nella giornata dell’8 marzo – afferma nel suo intervento il ministro Adolfo Urso – per ricordare il loro ruolo fondamentale nell’economia e nella società. Nei momenti di difficoltà e di cambiamento sono infatti le donne a interpretare meglio emozioni e capacità di innovazione”.

“Negli ultimi anni – continua il Ministro – sono aumentate le donne imprenditrici, ma possiamo e dobbiamo fare di più: l’occupazione femminile è ancora troppo bassa, e stiamo lavorando come governo per colmare questo gap, perché i margini di miglioramento sono ampi”.

“Fare impresa per noi donne rappresenta un atto di amore e di coraggio, che richiede ogni giorno grandi sforzi per farsi strada in una cultura lavorativa spesso fortemente improntata al maschile” – ha dichiarato Valentina Picca Bianchi presidente del Comitato Impresa Donna. “Ci auguriamo che iniziative come questa possano esaltare il valore dell’imprenditoria femminile e incoraggiare le donne a mettersi in gioco senza paura”.

“L’8 marzo è una giornata importante per rimarcare il ruolo delle donne – ha detto il sottosegretario Fausta Bergamotto – soprattutto di quelle che in tutte le professioni e a tutti i livelli ricoprono un ruolo importante per lo sviluppo del nostro Paese. Il mio pensiero non può che andare alle 130 milioni di ragazze che nel mondo non possono frequentare la scuola: impedire alle giovani donne di studiare è una condanna all’immobilità. L’emissione filatelica di oggi – chiude Bergamotto – è dunque un nuovo riconoscimento alle donne che sono riuscite a ritagliarsi uno spazio in questa società”.

Per maggiori informazioni

Galleria fotografica

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -

VIDEO NEWS

- Pubblicità -spot_img
Altre News
- Pubblicità -spot_img
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com